Il Nome SS.mo di Gesù PDF Print E-mail
Written by Angelo Sardone   
Wednesday, 26 January 2011 09:06

La festa del Nome SS.mo di Gesù nella spiritualità rogazionista è una tra le primarie. Si celebra per speciale concessione della S. Sede il giorno 31 gennaio di ogni anno. Voluta direttamente dal santo Fondatore, fu da lui avviata il 1888. 

Il suo primo successore, P. Francesco Vitale così la tratteggia nella monumentale biografia.

 

Il Nome SS. di Gesù per lui racchiudeva tutto il suo bene: all’infuori di esso non sapeva in altro nome deliziarsi. Per questo volle che l’intero mese di Gennaio
fosse nelle nostre Case consacrato al Nome SS. di Ge­sù, e che la festa che per privilegio si celebra da noi l’ultimo di questo mese, fosse preceduta da solenne no­vena con cantici e predicazione. Ed egli la predicò per ben 34 anni di seguito, perchè era inesauribile nelle prove scritturali e ascetiche del divino Amore.

A tal fine compose le preghiere del sacro nove­nario, con i bellissimi versi di riparazione e aggiunse altre strofe al noto inno: «Su figli cantate!» Oh, come s’inebriava in quelle prediche! Diventava talora acceso in volto: la voce per la commozione gli si velava, e gli occhi si inumidivano …Tale trasporto amoroso gli faceva nutrire una parti­colare devozione a S. Bernardino da Siena, il grande Apostolo del Nome SS., e fece dipingere su di una tavo­letta il nome Jesus, aggiungendo le iniziali M. J. A. B. (Maria, Joseph, Antonius, Bernardinus), per esporlo nel­le nostre Chiese, il giorno della festa.Nei nomi che dava nella vestizione delle Suore, quanti ne trovava che racchiudessero il Nome SS. di Gesù! Gesuina, Gesuele, Gesualda, Gesulmina … Non poteva resistere il santo uomo a far sentire quanto amava Gesù!
Last Updated on Wednesday, 26 January 2011 09:19
Read more...
 
S. Annibale in un romanzo PDF Print E-mail
Written by Angelo Sardone   
Thursday, 20 January 2011 08:54

Le edizioni Adle di Padova, a firma di Giuseppe De Lorenzo nello scorso dicembre 2010 hanno pubblicato  “Quelli del Quartiere Avignone”, un romanzo di 364 pp. che ha come protagonisti Peppino e Turi, ragazzi del malfamato quartiere Avignone di Messina. La storia si intreccia con l’azione caritativa e sacerdotale di Annibale Maria Di Francia dal suo ingresso al quartiere fino alla sua morte. E' molto interessante la trasposizione narrativa della storia del Di Francia. Potrebbe costituire una vera e propria sceneggiatura per un eventuale film sul santo della carità.

Last Updated on Thursday, 20 January 2011 20:53
 
I Magi a Betlemme PDF Print E-mail
Written by Angelo Sardone   
Wednesday, 05 January 2011 18:18

Ed eccoli [i Magi] nella grotta di Betlemme, eccoli innanzi a Gesù Bambino. Essi lo mirano povero di tutto, avvolto in poveri pannicelli, nelle braccia d’un’umile Verginella, ed alla vista d’umiltà così inapprezzabile, innanzi ad un maestro sì eloquente l’umano orgoglio vien meno, essi chinano a terra il loro capo coronato innanzi al loro Dio e gli presentano l’oro dell’amore, l’incenso dell’adorazione, la mirra dei loro patimenti, del sacrificio della loro volontà mortificata, provata nei disagi di un lungo e faticoso viaggio. Così per l’umiltà l’uomo viene risollevato, il mondo sconfitto. Vittoria sublime! Consideriamola ancor più da vicino.

(La foto proviene dalla raccolta di Immaginette usate da sant'Annibale)

 

Last Updated on Wednesday, 05 January 2011 18:31
Read more...
 
<< Start < Prev 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Next > End >>

Page 19 of 51

Paypal

Le Parole di Padre Annibale

Di grandi beni è feconda la preghiera per ottenere i buoni operai alla Santa Chiesa.